Viaggi

Stop-motion

Di un posto a caso. Ma proprio a caso, eh… Mindrelic – Manhattan in motion from Mindrelic on Vimeo. NYC – Mindrelic Timelapse from Mindrelic on Vimeo.

Sax, basso, batteria e chitarra

 Da Vittorio Veneto a Rua di San Pietro Feletto. Non è una tappa del Giro della Marca ma una causa-effetto: una locandina a Vittorio diventata un concerto a Rua. Il contrabbasso suona evidente e pieno, sembra scandire il ritmo anche per la batteria.

Con la testa di là

Di là dell’oceano, all’incrocio tra un’Avenue ed una Street. Quinta e trentaquattresima? Lexington e quarantatreesima? Anche. iPhoto è nascosto da diverse altre finestre e quando lo porto in primo piano l’occhio si posa su una foto scattata da Marianna, la compagna di viaggio con cui ho condiviso i giorni a New York. Riguardo la foto …

Con la testa di là Leggi altro »

Visita alla cattedrale di Saint Patrick

Mercoledì. Mezzogiorno. Entro mentre l’officiante legge il salmo responsoriale. Lo realizzo dopo un attimo, dopo aver visto che dietro alle persone in fondo alla navata centrale ce ne sono molte altre che occupano i posti nei banchi. Non hanno zaini, non tengono in mano macchine fotografiche, non indicano i particolari architettonici: seguono la messa.

Starbucks. Una sicurezza

Giorno uno. Ci sono state e ci saranno altre cose più importanti e significative, però… Starbucks, caffè discreto “espresso, I mean…” e connessione ad internet Wi-Fi libera. Una comodità gustosa. Ecco. Questa foto da l’idea del feeling che ho vissuto sorseggiando dalla mia tazza di cartone.

Impressioni toscane

“Riflessioni” o “pensieri” sono temini più adatti a raccogliere le schegge prodotte dal MONO mentre è distratto dalle curve, dal piede che cambia marcia e dal panorama che entra nel casco e passa negli occhi. Adesso sfuggono, come la strada alle spalle.